Come creare idee di business che hanno valore

Oggigiorno, con l’avvento della tecnologia, molte persone vorrebbero avviare la propria attività, ma sono spesso queste stesse persone che vengono frenate dalla convinzione di non essere abbastanza creative da creare buone idee di business. Ci sono quelli che avviano un progetto alla prima idea che hanno, e solo dopo realizzano che avrebbero dovuto impiegare più tempo per trovare l’opportunità giusta prima di lanciare il proprio prodotto sul mercato.

Se vuoi iniziare un business di successo, questo articolo potrebbe dare qualche spunto su come trovare quell’idea giusta. Come prima cosa, descriverò le tecniche per generare idee, e successivamente spiegherò che cosa bisogna cercare esattamente.

“Nota” le idee, e non pensarci troppo.

Il consiglio tipico che puoi ricevere quando vuoi trovare nuove idee per un business è quella di annotare i tuoi punti di forza e i tuoi interessi, quindi trovare idee che uniscano le due cose. Questo approccio potrebbe funzionare per alcuni, ma ha qualche difetto. Non ti permette di concentrare sulla ricerca di problemi reali; limita il tuo pensiero solamente alle cose che ti interessano; e richiede di avere idee sul posto senza considerare il mondo esterno.

Secondo Paul Graham, co-fondatore dell’influente sito Y Combinator, il verbo che bisogna utilizzare in relazione alle idee di business non è “pensare”, ma “notare”. Graham, ha scoperto che le startup di maggior successo arrivano quasi sempre da fondatori che osservano qualcosa nella loro vita quotidiana.

Un buon punto di partenza è cercare di rilevare i problemi dell’azienda per cui lavori, ad esempio. I processi interni potrebbero essere migliorati? I clienti sono insoddisfatti di qualcosa?

Un altro approccio che vale la pena provare è quello di pensare a prodotti e servizi che usi. Potresti essere insoddisfatto di un’azienda e riuscire a competere con loro affrontando le loro carenze. Tante startup hanno avuto successo sfruttando aspetti negativi di altre aziende.

Oltre a utilizzare le tue esperienze personali, un’altra opzione sarebbe quella di chiedere punti di vista ai tuoi amici e familiari. Non avrai bisogno di interrogarli sui loro problemi, poiché alla gente piace lamentarsi di tutte le cose negative della loro vita.

In alternativa, puoi adottare un approccio più strutturato per elaborare idee di business. Alex Hillman e Amy Hoy insegnano un corso sull’imprenditorialità chiamato 30 x 500, in cui raccomandano il seguente approccio: selezionare un gruppo di persone specifico che utilizza molto internet, ad esempio i cosiddetti nomadi digitali. Quindi scopri che siti frequentano, osserva le loro discussioni e ricerca i temi trattati per scoprire i loro problemi.

Cerca nuove esperienze e sii paziente

Per aumentare le possibilità di notare nuove idee, cerca attivamente nuove esperienze e ambienti. Trasferirsi in un altro paese è un modo per stimolare le proprie idee. A Parigi, ad esempio, alcuni anni fa ho notato che il tè era diventato un grande affare, visto tanti marchi avevano trasformato una semplice bevanda in qualcosa di divertente, lussuoso e alla moda.

Mentre cambiare il tuo ambiente può aiutare, l’unica cosa che devi davvero cambiare per iniziare a individuare le opportunità è la tua mentalità. Se ti concentri sull’osservazione dei problemi e ponderando se potrebbero essere risolti, le idee dovrebbero emergere. Ciò non accadrà immediatamente, quindi abbi pazienza e concediti il tempo di imbatterti in situazioni in cui esistono nuove opportunità.

Prima di iniziare a cercare, dovresti capire cosa rende una buona idea per un business. Vedrai che non è in bianco e nero, molto può dipendere da fattori personali.

Risolvi un problema che esiste realmente

Sembra ovvio, ma gli imprenditori creano ripetutamente cose che nessuno vuole. Questo accade perché iniziano cercando soluzioni, piuttosto che problemi. Paul Graham sottolinea che queste idee spesso sembrano plausibili. Per esempio, dei ragazzi hanno creato un social network per proprietari di animali domestici: le persone che hanno avuto l’idea non vogliono usarlo loro stessi, ma immaginano che altre persone lo desiderano utilizzare. Gli imprenditori non dovrebbero interpretare tali feedback come prova che esiste un’esigenza per la loro idea.

Trova un gruppo che si preoccupa di problemi specifici

Anche se hai trovato un problema, potrebbe sembrare insignificante per gli altri. È necessario scoprire se il problema è sufficientemente importante e urgente per un numero sufficiente di persone. Ciò determinerà se hanno la motivazione necessaria per acquistare e utilizzare la soluzione. Se riesci a trovare un gruppo di persone che desidera urgentemente il tuo prodotto anche quando è ancora in corso, probabilmente sei sulla strada giusta.

Per fare un esempio, un mio amico ha recentemente lanciato uno strumento software che mette automaticamente in pausa la pubblicità di Google se il tuo sito è inattivo. Il problema era ovvio per lui: gli imprenditori possono sprecare un sacco di soldi in pubblicità quando il loro sito non funziona. Ma, mentre hanno riconosciuto che il problema esisteva, non era un’urgenza per loro. Loro pensano che i tempi d’inattività avvengono raramente e non vale la pena preoccuparsi di una cosa simile.

Sfrutta la tua esperienza personale per creare idee di business

Secondo l’imprenditore, James Altucher:

Crea qualcosa che vuoi veramente usare tu stesso. Deve esserci per forza qualcosa per cui sei completamente disperato e non importa dove cerchi, non riesci a trovarlo. Nessuno l’ha ancora inventato. Quindi, ecco, l’hai inventato“.

Questo consiglio, per concentrarti sui problemi che hai personalmente, può essere visto su Internet. Ha un senso, in quanto riduce il rischio di creare una soluzione per un problema che non esiste. Ti aiuta anche a capire i tuoi clienti, il che è importante quando progetti e vendi il tuo prodotto. Se sei un contabile di 50 anni che pensa di lanciare un’app mobile per adolescenti, è meglio fare qualche ricerca seria per assicurarti di soddisfare un bisogno reale.

Mentre i problemi personali sono un buon punto di partenza, non limitarti a loro. Concentrarsi solo sui problemi personali elimina inutilmente le cose che contano per gli altri. Inoltre, se sei maschio e hai tra 25 e 50 anni, la community di imprenditori online è piena di gente come te con stili di vita quasi uguali, tutti alla ricerca di risolvere problemi simili. Concentrati, ad esempio, su altri dati demografici come su gli anziani e aumenterai le possibilità di trovare problemi irrisolti.

Diversificare le idee di business

Le scuole di business insegnano che per avviare un’impresa, è necessario un USP (Unique Selling Proposition, che tradotto in italiano potrebbe essere argomentazione esclusiva di vendita). Questo termine tende a portare in errore le persone, inducendole a pensare a qualcosa di completamente unico. Non è cosa facile.

Se il tuo prodotto è unico, attirerà l’attenzione e potresti essere in grado di acquisire clienti gratuitamente attraverso il passaparola. Ma un prodotto non ha bisogno di essere unico per avere successo. Ha semplicemente bisogno di fornire un valore sufficiente affinché le persone siano disposte a comprarlo.

Avrai una possibilità molto migliore di fare soldi se ti concentri sui problemi che le aziende stanno già affrontando. Questo approccio elimina il rischio di scegliere un problema insignificante.

Piuttosto che cercare qualcosa di completamente nuovo, pensa ai beni e ai servizi che usi e considera i modi sottili in cui potresti fare le cose in modo diverso. Ecco un esempio per illustrare questo:

Il mercato dei software di email marketing è estremamente popolato, attualmente. Ma non ha impedito ai fratelli Jonathan e Gareth Bull di creare un prodotto altamente redditizio: EmailOctopus. Si sono integrati con Amazon Web Services per offrire un software significativamente più economico rispetto alla concorrenza. E poiché non avevano investitori, furono costretti a creare un prodotto più semplice. Si è scoperto che questa semplicità era importante quanto il prezzo nell’attrarre i clienti.

Mentre i punti di diversificazione di EmailOctopus erano centrati sul prodotto, notate che è possibile differenziare anche in altre aree. Potresti fare un marketing migliore rispetto alla concorrenza, potresti portare qualcosa che hai visto da un paese all’altro o semplicemente comunicare meglio con i clienti.

Misura personale

Hai le competenze e le risorse per trasformare la tua idea in un’attività redditizia? Se non li hai, puoi impararli o acquisirli senza troppe difficoltà?

I guru del business spesso ti consigliano di seguire la tua passione. Potresti amare il tennis. Ma ti piace giocare, non vendere prodotti da tennis online. La maggior parte delle attività online implicherà un lavoro simile: marketing, ricerca di fornitori, assunzioni, ecc. Che tu sia contento di gestire un’impresa dipenderà dal fatto che tu sia un imprenditore, non dal fatto che sia legato ai tuoi interessi.

Le idee noiose attraggono meno attenzione, quindi ci sarà una maggiore possibilità di trovare lacune nel mercato se smetterai di limitare il tuo pensiero a cose che ti appassionano.

Ciò che conta più delle tue passioni è lo stile di vita che desideri avere. Se vuoi ottenere investitori e guadagnare milioni, preparati a lavorare per lunghe ore sotto intensa pressione. Se si desidera un’attività di stile di vita, concentrarsi su un’idea che è possibile eseguire da soli, quindi utilizzare la tecnologia per automatizzare i processi.

Il target limitato rende le cose più facili

Se stai cercando un investimento per un’idea, devi convincere gli investitori che il mercato che hai scelto è abbastanza grande da generare un buon ROI (ritorno sugli investimenti). Il problema è che quando vai per un mercato ampio e vasto, è più difficile sfondare e raggiungere potenziali acquirenti. C’è un caso che possiamo prendere come esempio due fondatori hanno creato un social network per trovare fornitori e creare partnership commerciali in tutto il mondo. Il target era così ampio che la società ha faticato ad acquisire utenti.

Grazie a Internet e al cloud computing, ora è più facile che mai avviare un business online, ovvero avviarlo senza investimenti esterni. Se lo fai, puoi possedere il 100% delle azioni e il mercato non ha bisogno di essere particolarmente grande per guadagnarti da vivere. Mirare a una nicchia specifica, ti consentirà di personalizzare il tuo messaggio per le persone con esigenze specifiche. Questo ha senso in quanto Google consente alle persone di effettuare ricerche molto specifiche. Pat Flynn dà questo esempio:

Se stai cercando il miglior cibo per cani per il tuo golden retriever, stai digitando “il miglior cibo per animali domestici?” No, stai digitando “il miglior cibo per cani” e probabilmente il miglior cibo per cani per il tuo golden retriever con un’età specifica … Più ti avvicini, più è facile connettersi con il tuo pubblico, ed è anche più è facile distinguersi.

Quali sono i rischi che gestisci meglio?

Avviare un’impresa può essere spaventoso a causa dei rischi connessi. Cosa succede se perdi tutti i soldi che hai investito e non riesci a trovare un nuovo lavoro? Non consiglierei a nessuno di lasciare il lavoro se non hanno i fondi per coprirli nel caso in cui l’attività non funzionasse. Se scegli un’idea che può essere portata in vita con poco tempo e denaro, puoi iniziare come un progetto parallelo su cui lavori durante il tuo tempo libero. Questo ridurrà anche lo stress poiché non dovrai preoccuparti del fallimento del progetto. Mentre in generale si vuole minimizzare il rischio, c’è un compromesso qui, in quanto i prodotti semplici possono essere copiati più facilmente rispetto a quelli che richiedono tempo e capitali significativi.

Cliente a vita contro costi di acquisizione del cliente

Potresti avere un prodotto fenomenale tra le mani, ma non significa nulla se non puoi acquisire clienti a un prezzo ragionevole.

Gli imprenditori a volte dicono che è più facile iniziare un’attività che vende alle aziende piuttosto che ai consumatori. Il pensiero è che è molto più facile vendere un prodotto da 1000 euro ad altri business piuttosto che vendere un prodotto da 10 euro a centinaia di consumatori. Anche se questo può essere vero, non lasciare che limiti il ​​tuo pensiero. Ci sono milioni di aziende redditizie che fanno solo pochi soldi per la vendita.

Tuttavia, dovresti considerare il valore dei cosiddetti clienti a vita, quanto profitto ti aspetti di generare da ciascun cliente durante la loro vita? Se la cifra è alta, avrai una maggiore capacità di investire nell’acquisizione dei clienti e di essere lasciato con un profitto decente. Le attività software sono favorevoli perché in genere generano entrate ricorrenti: i clienti pagano ogni mese o anno. Se invece la tua idea si adatta solamente ad un acquisto, potresti comunque essere in grado di aumentare il valore a vita mantenendo una relazione con il tuo pubblico e vendendo prodotti correlati a loro.

Se in passato hai faticato a trovare buone idee di business, spero che questa guida ti abbia dimostrato che non è necessario essere un genio creativo. Devi semplicemente essere curioso e osservare quando sorgono problemi. Quando trovi un’idea, assicurati che questa idea risolva un problema urgente e rifletti attentamente sul fatto che sia adatto a te stesso.

Lascia un commento

Relazionato

Oggigiorno chi lavora nel mondo della tecnologia sicuramente avrà sentito la parola “Crowfunding”. La traduzione…

Leggi di più

Le startup italiane qui elencate sono state scelte da startupify secondo il modello di classificazione del sito…

Leggi di più

Qual è esattamente la differenza tra startup e azienda? Nascita del termine Il termine startup, oggigiorno, è…

Leggi di più

Internet è enorme! Aiutaci a trovare grandi contenuti

About

Aiutare a coloro che vogliono creare 🤓

Navigazione